Una estate Diabolika 10

c.s.: Nella Sala Rubicone dei Magazzini del Sale di Cervia, via A. Evangelisti (Cervia) giovedì 22 agosto 2019, alle ore 19,00 inaugurazione della X edizione di Un’Estate Diabolika e presentazione della nuova edizione del volume Le regine del terrore con l’autore Davide Barzi.
Seguirà alle ore 20,30 la Cena Diabolika presso il ristorante Re Sale in via Roma, 85 a Cervia. Quest’anno sono ben 6 le mostre in programma.
10 anni di Un’Estate Diabolika, con la presentazione di pannelli critici, albetti, tavole, gadget e tanto altro, realizzati in questi dieci anni di manifestazioni.
Dall’Astoria all’Astorina, con gli inizi della carriera editoriale di Angela Giussani, da collaboratrice del marito Gino Sansoni, titolare della casa editrice Astoria, alla fondazione dell’Astorina, alla creazione di Diabolik, assieme alla sorella Luciana. In mostra il rarissimo ben 2 copie volume “ Vademecum della sposa” con immagini di Angela in qualità di modella.
Da Diabolik a DK, DK è un personaggio legato al mondo di Diabolik, ma non è Diabolik, un personaggio “altro”, presentato in una veste ed in un formato editoriale tipico dei Supereroi. In mostra, oltre a tutto il pubblicato, anche gli schizzi ed i disegni originali di “ Epilogo”, il capitolo conclusivo della seconda stagione di DK del disegnatore Giuseppe Palumbo, dell’archivio dalla casa editrice Astorina titolare dei personaggi di Diabolik e DK.
Diabolik e DK nel mondo, il Re de Terrore è un mito anche fuori dai confini nazionali, per questo sono numerose le sue edizioni straniere. Come pure i gadget, soprattutto creati in Sudamerica, non sempre autorizzati dell’Astorina.
Nell’anno di uscita del film-documentario “Diabolik sono io”: Gomboli il Diaboliko, un omaggio a Mario Gomboli, il continuatore dell’opera delle Giussani, creatore di DK ed importante autore di libri per l’infanzia, in particolare con il personaggio Luporosso che gli è valso il premio Andersen.
Ed infine, ma non meno importante, Il Diabolik Club, con la sua meritoria opera ultraventennale nel far conoscere ed apprezzare il personaggio di Diabolik attraverso proprie pubblicazioni e una rassegna periodica di tutto quanto riguarda il Re del Terrore.
In mostra moltissime “chicche” come il Vademecum della sposa, i giochi in busta dell’Astorina, i Diabolik  prodotti all’estero, i gadget stranieri, le due pubblicazioni DK Work in Progress, i gadget realizzati per le varie edizioni di Un’Estate Diabolika a cominciare dalla ceramica dell’artista Tiziana Bertacci, gli aquiloni che parteciparono al Volo Diaboliko e tanto altro ancora.
All’inaugurazione saranno presenti: Massimiliano Gori, disegnatore che ha realizzato il manifesto della X edizione, Davide Barzi, autore della nuova edizione del volume “Le Regine del Terrore” che presenterà in questa occasione, oltre a rappresentanti del Diabolik Club che ha fornito importanti informazioni per la realizzazione dei pannelli della mostra. Ad illustrare il materiale Alessandro Forni presidente dell’associazione Menocchio responsabile della manifestazione e Paolo Forni, curatore delle mostre.
Dopo l’inaugurazione le mostre saranno visitabili tutti i giorni dal 23 agosto 2019 al 2 settembre 2019, dalle ore 20,00 alle 23,00.
Alessandro Forni                               
Presidente Associazione Culturale “Menocchio” (http://www.menocchio.org/)
Altre immagini sono presenti su  http://comiccitta.blogspot.com/

Per leggere l’articolo completo, aggiornato e tutto il resto, click qui: Una estate Diabolika 10
Comunicati stampa, Diabolik, Mostre
afnews.info sn

Asta Heritage 18 agosto 2019

Consueta asta domenicale online di Heritage Comics, con la solita quantità di albi e originali per tutti i gusti e tasche e la ormai abituale serie di tavole di Milo Manara dal suo periodo “porno italiano un tanto al chilo” dell’inizio anni 70: click qui.
Qui, invece, qualche esempio, tanto per…

Per leggere l’articolo completo, aggiornato e tutto il resto, click qui: Asta Heritage 18 agosto 2019
Aste, USA
afnews.info sn

Manuele Fior: L’Intervista edizione Deluxe Collector numerata e firmata

Ritorna, a sei anni di distanza la Graphic Novel  l’Intervista di Manuele Fior, proposta da Oblomov Edizioni  in un’edizione Collector Deluxe, hard cover, in grande formato.

Un’edizione limitata – anzi limitatissima – 999 pezzi, numerati e firmati direttamente dall’autore.

L’ho riletta in treno, a distanza di sei anni i suoi personaggi mi sembrano ancora vivi, vicini, parte di me. Sono molto contento di quel fumetto e di questa edizione imponente.

Dora ha 136 anni quando, nell’Intervista del titolo, racconta come tutto è cominciato.
Aprile 2048: strani triangoli luminosi appaiono nella notte a Raniero, psicologo cinquantenne in crisi con la moglie, mentre viaggia su una desueta auto a benzina. Attratto dalla luce, egli li insegue, quasi in trance, fino a perdersi nell’erba alta in preda a un’intensa reazione emotiva.
Anche Dora, attivista della “Nuova convenzione”, comunità di giovani che si basa sul “principio di non esclusività emotiva e sessuale”, ha le stesse visioni. Sarà un’allucinazione dovuta a stress, un disturbo della personalità oppure un segnale inviato da una civiltà extraterrestre, come sostiene la ragazza? Romanzo di fantascienza sui generis, a partire dall’ambientazione – si svolge a Udine, cittadina della provincia italiana dove non succede mai niente – L’Intervista racconta la fine del mondo che conosciamo come un incontro enigmatico e fecondo con una civiltà extraterrestre più evoluta, che offre agli umani la possibilità di un “nuovo inizio”.

Nell’occasione recuperiamo un’intervista a Manuel Fior realizzata nel 2013, all’epoca della creazione del volume.

Scheda:

  • Editore: Oblomov Edizioni
  • Collana: Feininger
  • Pagine: 176 / Bianco e nero
  • Formato: 21,5×30 cm
  • Rilegatura: cartonato con sovracoperta
  • Carta: Arcoprint Edizioni / 140 gr
  • ISBN: 978-88-85621-87-9
  • Prezzo: € 35,00
    Spese di spedizione gratuite in Italia

Il volume è attualmente in distribuzione ed acquistabile sul sito di Oblomov.

Fonte Consultata: Oblomov Edizioni

Per leggere l’articolo completo, aggiornato e tutto il resto, click qui: Manuele Fior: L’Intervista edizione Deluxe Collector numerata e firmata
Comunicati stampa
afnews.info sn

The Art of Giorgio Cavazzano. Topi, paperi ed eroi dal 1 Settembre a Mirano

Il comune di Mirano ( oggi compreso nella Città metropolitana di Venezia) organizza, a partire dal 1 setttembre prossimo, una bella mostra, dedicata a Giorgio Cavazzano,  uno fra i suoi più illustri cittadini. La mostra sarà ad ingresso gratuito.

Di seguito il poster ufficiale ed il comunicato stampa.

Il Comune di Mirano dedica una mostra a Giorgio Cavazzano, illustre fumettista miranese. Dal 1 al 22 settembre villa Giustinian Morosini “XXV aprile” e la sua barchessa ospiteranno “The art of Giorgio Cavazzano. Topi, paperi ed eroi”, una mostra antologica dedicata all’artista del fumetto, curata da Francesco Verni.

Sarà esposta una vasta selezione dei lavori di Cavazzano: le tavole originali tanto dei suoi lavori per Disney e «Topolino» quanto dei molti altri fumetti da lui disegnati e dei personaggi da lui creati, come ad esempio Capitan Rogers, i francobolli realizzati per i 90 anni di Topolino per le poste italiane, i suoi quadri.

La mostra, che è a ingresso gratuito, sarà aperta tutti i giorni, con il seguente orario:

  • -lun-ven 10.00-13.00 / 15.00-18.30
  • -sab-dom 10.00-13.00 / 15.00-19.00

L’inaugurazione è in programma domenica 1 settembre alle ore 17.00, con la presenza di Cavazzano.

Fonte Consultata: Comunicato Stampa

 

 

 

Per leggere l’articolo completo, aggiornato e tutto il resto, click qui: The Art of Giorgio Cavazzano. Topi, paperi ed eroi dal 1 Settembre a Mirano
Comunicati stampa, Mostre, Topolino
afnews.info sn

Gli stimoli Extra di afNews.info!

I lettori di afNews che seguono con assiduità la barra laterale con le ExtraNews (o la relativa pagina su FaceBook) si saranno resi conto che, oltre alle consuete, tante, notizie sul e  dal mondo del fumetto e dintorni, appaiono anche lanci extra selezionati, esclusivamente da fonti accreditate come il National Geographic, il WWF, Amnesty International, Emergency, Greenpeace ecc.
Intelligentemente non si saranno stupiti, anzi, avranno colto l’importanza di poter restare con la testa fra le nuvolette ma con i piedi ben ancorati per terra, e l’utilità di questi stimoli non solo per i professionisti del fumetto (che ne possono ricavare spunti utili sia per sceneggiature sia per i disegni), ma per chiunque abbia a cuore il futuro della nostra specie e del nostro pianeta.
Con l’occasione ti ricordo che è naturalmente inutile commentare questi lanci come se la relativa organizzazione che li ha creati li potesse vedere: eh, no, sono solo rilanci su afNews, non sei realmente posizionato sul National Geographic ecc., va da sé. Se vuoi contattare quelle organizzazioni, stimolato, per l’appunto, dal rilancio su afNews, dovrai andare sul loro sito a farlo. Ok? Lo so che sarebbe scontato, ma a volte, presi dall’entusiasmo dei social, non ci si pensa… 😉
Ovviamente questo lavoro aggiuntivo su queste altre fonti, comporta del lavoro di selezione in più, oltre al resto tipicamente fumettistico, ma finché si può lo si fa molto volentieri.

la redazione…

Com’è noto, afNews.info si basa esclusivamente sul volontariato (mio, che ne sono il proprietario e ne pago le spese, e di chi generosamente collabora) e il non profit journalism. Per cui non è un’attività commerciale, non rende soldi neppure in pubblicità ed è, formalmente, solo un mio blog giornalistico personale. Quindi si fa come si può, al meglio possibile nelle condizioni date. Abbi pazienza, ma approfittane. E condividi. 🙂
Live long and prosper!

We are funny people with big heart.

Per leggere l’articolo completo, aggiornato e tutto il resto, click qui: Gli stimoli Extra di afNews.info!
afNews avvisi, BABs & co., Gianfranco Goria, Scan
afnews.info sn

“Fumo di China” n.288/289 in edicola e fumetteria

Dopo l’anteprima a Riminicomix, arriva nelle edicole italiane il consueto numero doppio estivo della rivista Fumo Di China, con una splendida copertina di Hergé per celebrare i 50 anni dello sbarco sulla Luna… ricordando lo sbarco sul nostro satellite  realizzato dal suo antesignano fotoreporter Tintin 19 anni prima ( avventure molto opportunamente ristampate da Rizzoli Lizard che nel volume Tintin sulla Luna ha pubblicato sia Obiettivo Luna, uscito nel 1953 che Uomini sulla Luna,datato 1954).

Agli affanni della Terra ci riporta, immediatamente, l’Editoriale del direttore Loris Cantarelli, che apre la rivista ( insieme alla posta), dedicato questa volta alla spinosa questione della decisione del New York Times di non publicare più editoriali a fumetti chiudendo anche il  ventennale rapporto del quotidiano con due note firme satiriche, Patrick Chapette ed Heng Kim Song. Una decisione pesante, dal sapore censorio, che ha fatto molto discutere e suscitato reazioni non solo negli USA,  presa per porre fine alle  polemiche e contrasti che andavano avanti da aprile, dopo la publicazione di una vignetta anti  Trump con inequivocabili  elementi di antisemitismo.

Il focus principale della rivista è posto sulla storia ed ai numerosi  retroscena editoriali delle due avventure di Tintin sulla Luna, e su un bel dossier  dedicato alla  “danza intellettuale” intrattenuta con il fumetto nel lungo e articolato rapporto fra la Nona Arte e il grande Umberto Eco,  dietro le quinte di oltre mezzo secolo di critica e informazione nel nostro Paese. Un dossier da sfogliare e meditare.

Non meno importanti però, l’incontro di Stefano Gorla con Silvia Vecchini e Antonio Vincenti ( Sualzo) sulle loro multiformi collaborazioni e lo sbocco a fumetti del lavoro più recente 21 giorni alla fine del mondo ( Edizioni Castoro) ed il bel profilo dedicato ad Alfredo Castelli “erudito innamorato del fumetto” nel ritratto “visto da vicino” del poliedrico Giuseppe Pollicelli. e ’intervista esclusiva a Junichi Hayama, prolifico autore di film e serie animati nipponici ospite del BGeek di Bari.

A seguire  un’anteprima del Vari.China Festival (che chiude l’estate fumettistica prima della ripresa della nuova stagione fieristica) e altri tre reportage esclusivi: dal Lake Como Comic Art Festival (un’esperienza non per tutti ma che vi raccontiamo “dal di dentro” grazie all’esperto Giovanni Nahmias), il nuovo boom di Etna Comics (baluardo del fumetto e cultura pop in Sicilia) e dal Festival d’Annecy sulla via europea all’animazione anche per l’Italia.

Chiudono la rivista le  abituali 7 pagine di recensioni per orientarsi nel mare magnum del fumetto proposto nelle edicole, fumetterie e librerie italiane, insieme alle rubriche “Il Podio” (i top 3 del mese), “Pollice Verso” (un exploit in negativo), “tIl Suggerimeno” (per non perdere uscite sfiziose) del poliedrico Fabio Licari, oltre a “Niente Da Dire” (la nuova rubrica curata dall’omonimo portale di divulgazione lanciato da Daniele Daccò, Furibionda e Onigiri Calibro 38), approfondimenti (questa volta sul nuovo Blake e Mortimer e un Corto Maltese… su teli da mare!), “Il senso delle nuvole” (con le puntute osservazioni di Giuseppe Peruzzo), “Strumenti” (sulla sempre più numerosa saggistica dedicata a fumetto e illustrazione)… e le strisce fra satira e ironia di Renzo & Lucia con testi & disegni di Marcello!

Tutto questo e altro ancora  su FdC n.288/289 (distribuito in edicola e fumetteria da Me.Pe. e acquistabile via PayPal direttamente dal sito di Fumo Di China), a soli 5 euro in grande formato 24 x 33,5 cm con 40 pagine tutte a colori: buona lettura!.

E vi ricordiamo che è ancora disponibile nelle edicole e nelle fumetterie l’Annuario del Fumetto 2019.. Ovviamente acquistabile via PayPal dal sito di Fumo Di China!.

Fonte Consultata: blogdifumodichina

Per leggere l’articolo completo, aggiornato e tutto il resto, click qui: “Fumo di China” n.288/289 in edicola e fumetteria
Comunicati stampa
afnews.info sn

Il ritorno di Tony Sandoval: le tappe del suo minitour italiano

Tony Sandoval ritornerà in Italia nel prossimo mese di settembre impegnato in un minitour per presentare al pubblico del nostro paese Futura Nostalgia   pil suo ultimo Graphic Novel a cui si stà dedicando in questi ultimi anni. Si partirà dal Festivaletteratura di Mantova  il 7/8  settembre, sempre in occasione della kermesse mantovana – parteciperà a un incontro dedicato a My Life in Strips, in cui incontrerà i finalisti italiani del concorso di fumetti. Successivamentte il tour proseguirà fra Brescia, Rovereto e Milano. Ecco tutte le tappe.

Futura Nostalgia  racconta un’adolescenza in cui il fantastico fa gradualmente la sua apparizione. Questo periodo della crescita prende la forma di una rana ruvida e ossessiva che porterà pian piano Marie, la protagonista, in uno strano mondo alimentato dai suoi sentimenti e dalle sue emozioni.

Nel graphic novel Futura nostalgia la vita della giovane Marie da lì a poco sarà completamente stravolta prima dall’amore per Iggy, un affascinante compagno di classe, poi da elementi fantastici come la rana esuberante e rozza che la segue dappertutto e commenta ogni sua azione e infine da un’esplosione e da violenti omicidi, che gettano nel panico tutti i cittadini.

Ancora una volta, dopo gli acclamati Nocturno e Watersnakes, Tony Sandoval sfuma i confini tra il vero e la finzione.

Il volume sarà disponibile in Italia dal 5 settembre, al prezzo di 15,00 Euro, distribuito da Tunuè. Ricordiamo che la serie è partita nel 2017 e consta di 4 volumi, ad oggi.

La Scheda:

Titolo: Futura nostalgia
Autore: Tony Sandoval
Pagine: 168
Formato: 19,5×27 cm, cartonato a colori
ISBN: 9788867902910
Collana «Prospero’s Book EXTRA»

Fonte Consultata: Tunuè

 

Per leggere l’articolo completo, aggiornato e tutto il resto, click qui: Il ritorno di Tony Sandoval: le tappe del suo minitour italiano
Comunicati stampa
afnews.info sn

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Inizia ora